Via Camozzi e i suoi negozi Sessantuno anni in due scatti

Via Camozzi e i suoi negozi
Sessantuno anni in due scatti

Una delle zone della città che nel corso degli anni ha comunque mantenuto la propria vocazione.

Due piani che fanno la differenza. Ma non sono solo quelli a cambiare radicalmente il volto di via Camozzi, così come immortalata in questa fotografia dell’archivio Wells, contenuta in quell’affascinante pozzo senza fondo della memoria che è Storylab. Un negozio di casalinghi, uno di macchine da cucire e lana: le immancabili biciclette e due automobili che fanno capolino: siano all’angolo con via Casalino, nel 1954. E ora come si presenta la via? Passate il cursore sulla fotografia e scopriamolo insieme.

Ecco via Camozzi angolo Casalino 61 anni dopo: il palazzo ha due piani in più nel suo blocco principale e altri due sopra. La vocazione commerciale è mantenuta, ora ci sono un panificio, un parrucchiere e (ancora) un negozio di casalinghi. I palazzi accanto sono stati restaurati sapientemente e anche in questo scatto il traffico è decisamente rarefatto. Quasi assente. Ma è proprio un caso...


© RIPRODUZIONE RISERVATA