Domenica 08 Novembre 2009

Regionali/ Bossi non cede: Alla Lega Veneto e Piemonte

Somma Lombardo (Varese), 8 nov. (Apcom) - Il leader della Lega, Umberto Bossi, non cede e dice che alle prossime elezioni regionali alla Lega spetteranno i candidati presidenti del Veneto e del Piemonte, mentre la Lombardia spetterà all'attuale presidente. "Alla Lega - ha detto Bossi inaugurando una nuova sede del partito - va il Veneto e il Piemonte. La Lombardia resta a Formigoni con un vicepresidente della Lega". Il leader della Lega è poi possibilista su una eventuale alleanza con l'Udc in vista delle prossime elezioni regionali. "Abbiamo una serie di dubbi - ha detto - però se Berlusconi tratta vuol dire che ha valutato bene le cose". Quanto a una sua valutazione sulle reali possibilità di un'allenza con i centristi, Bossi ha risposto: "Lo decide Berlusconi". Denis Verdini, coordinatore nazionale del Pdl, parlando delle alleanze per le prossime elezioni regionali esclude che la partita sia già chiusa. "La settimana prossima chiudiamo con la Lega, dopodiché cominciamo il lavoro vero e proprio sulle singole regioni" ha detto Verdini a margine di una iniziativa a Firenze, spiegando che ci sono aspetti che "dobbiamo ancora definire", perché "le leggi regionali sono diverse fra di loro, un po' Arlecchino, ognuno ha la sua, e di regione in regione dobbiamo fare alcune valutazioni".

Asa/Sar

© riproduzione riservata