Cinema/ Robert Pattinson: Braccato dai fotografi, non ho privacy

Cinema/ Robert Pattinson: Braccato dai fotografi, non ho privacy L'attore: "Non ricordo più cosa sia una vita normale"

Cinema/ Robert Pattinson: Braccato dai fotografi, non ho privacy
Roma, 11 nov. (Apcom) - "Mi sento braccato dai fotografi, devo guardarmi le spalle perché potrei essere filmato in ogni istante. Non ho privacy". Lo ha dichiarato l`attore Robert Pattinson in un`intervista al mensile 'Topgirl': "Mi infastidisce pure il fatto che si inventino storie su di me, sulle persone che frequento, sulla mia poca propensione a lavarmi. Insomma, tutte stupidaggini".Anche con le fan il rapporto è di amore-odio: "Sono felice del loro supporto, ma a volte ammetto che è difficile. Dovunque vada sono braccato da ragazze urlanti, devo andare sui set scortato dalla sicurezza. Sono un tipo riservato, non mi sono ancora abituato a questi atteggiamenti, - chiude l'attore di 'New Moon' - vorrei andare in giro in bicicletta, invece non posso. Non ricordo più cosa sia una vita normale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA