Cucchi/ E' nato il "Comitato per la verità su Stefano"

Cucchi/ E' nato il "Comitato per la verità su Stefano" Discrepanze fra medici di Regina Coeli e Fatebenefratelli

Cucchi/ E' nato il Comitato per la verità su Stefano
Roma, 11 nov. (Apcom) -E' nato oggi il "Comitato per la verità su Stefano Cucchi", il giovane romano arrestato la sera del 15 ottobre scorso e deceduto nel reparto detentivo dell'ospedale Sandro Pertini la mattina del 22 ottobre. Il Comitato, coordinato da Luigi Manconi, è composto da parlamentari della maggioranza e dell'opposizione.Il Comitato, che - spiega una nota - in nessun modo intende interferire con le indagini dell'autorità giudiziaria, si prefigge esclusivamente un fine di verita'. Le prime attività del Comitato saranno: l'apertura di un blog, una visita all'Ospedale Pertini, padiglione detenuti, la proposta alle commissioni giustizia di Camera e Senato di un'audizione dei familiari di Stefano Cucchi, la richiesta, infine, di effettuare un'indagine conoscitiva sulle frequenti morti di detenuti nelle carceri italiane.Intanto ci sono "discrepanze" tra le testimonianze dei medici in servizio presso il carcere di Regina Coeli e quella dei sanitari del Fatebenefratelli sulle condizioni in cui si trovava Stefano Cucchi. Lo ha detto Ignazio Marino, presidente della commissione di inchiesta sull'efficienza ed efficacia del sistema sanitario nazionale, al termine dell'audizione questa mattina di alcuni medici del Fatebenefratelli. "Ci sono - ha detto Marino - certamente delle discrepanze tra quanto abbiamo ascoltato dai medici di Regina Coeli, che fanno riferimento a delle lesioni anche al volto, e quello che abbiamo ascoltato dai medici del Fatebenefratelli". Questi ultimi, infatti, "parlano di lievi segni sottocutanei e sotto le orbite, ma non di tumefazioni e lesioni così gravi come ci era sembrato di capire".Sulla vicenda, ha ricordato Marino, "abbiamo nominato ieri il professor Vincenzo Pascali, il medico legale dell'università Cattolica, come nostro perito e aspettiamo le sue valutazioni".Domani, ha annunciato Marino, la commissione ascolterà anche i medici del Pertini, "poi decideremo anche se fare un sopralluogo all'ospedale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA