Potenza calcio, 9 arresti per scommesse illecite

Potenza calcio, 9 arresti per scommesse illecite In manette dirigenti della società e un capo clan mafioso

Potenza calcio, 9 arresti per scommesse illecite
Potenza, 23 nov. (Apcom) - Sono in totale nove le persone arrestate nell'ambito dell'inchiesta sulla squadra del Potenza calcio, richieste dal pm della Direzione distrettuale antimafia Francesco Basentini. Si tratta di: Giuseppe Postiglione, presidente della società calcistica del capoluogo lucano, Pasquale Giuzio dell'enturage del presidente, Antonio Possidente considerato uno dei capi della famiglia mafiosa dei basilischi, Michele e Alessandro Scavone, Cesare Montesano, Luca Evangelisti già agli arresti domiciliari, Aldo Fanizzi commercialista della squadra ed Ettore Todaro.Le accuse sono quelle di associazione per delinquere finalizzata alle frodi nelle competizioni sportive, un giro di scommesse illecite e altri gravi reati in merito a una partita del campionato di Serie B del 2007-2008 e sei o sette gare del campionato di Prima divisione, girone B, della stagione 2008-2009: incontri sui quali Postiglione avrebbe scommesso conoscendo già il risultato. L'operazione anticrimine, in corso dall'alba di oggi, è condotta dai carabinieri del nucleo investigativo di Potenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA