Ue/ Schulz: "D'Alema affossato dal governo". Dall'Italia: 'Mente'

Ue/ Schulz: "D'Alema affossato dal governo". Dall'Italia: 'Mente' Bonino: Ora Italia punti su commissario di serie A

Ue/ Schulz: D'Alema affossato dal governo. Dall'Italia: 'Mente'
Roma, 23 nov. (Apcom) - Polemiche e pioggia di commenti in Italia per l'intervista del capogruppo del Partito Socialista Europeo all'Europarlamento, Martin Schulz, secondo cui la candidatura di Massimo D?Alema a ministro degli Esteri ue è stata affossata dal governo italiano. "La candidatura di Massimo D'Alema a Mr. Pesc è stata affossata dal Pse, inutile che Schulz dica che non è così" dice a Radio Radicale la vicepresidente del Senato, Emma Bonino. "Ormai alle bugie di Schulz crede solo Repubblica" reagisce il portovoce del governo Paolo Bonaiuti. "Tutti sanno bene che la scelta è stata determinata dal Partito socialista europeo".Secondo il tedesco Schulz, "Il nostro principale obiettivo, come Pse era di ottenere il posto di Ministro degli Esteri", "e fino a mercoledì nessuno aveva avanzato altre candidature" oltre a quella di D'Alema. Ma all'ultimo "ha prevalso la logica dei governi" e "il governo italiano non ha mai proposto il nome di D'Alema, questo è un fatto". Anzi "Mi risulta che Berlusconi abbia contattato alcuni primi ministri conservatori per chiedere di far cadere la candidatura di Massimo dicendo: non mettermi in condizione di dover dire di sì a D'Alema".Protesta il presidente dei deputati del Pdl al Parlamento europeo, Mario Mauro: "Contrariamente a quanto afferma Martin Schulz" ricorda "sono stati infatti gli 8 Capi di Governo socialisti a scartare l`ipotesi D`Alema durante la riunione privata che si è svolta prima del summit". E aggiunge: "Nel momento in cui avrebbe dovuto entrare in gioco il Governo italiano i giochi erano già stati fatti in casa socialista".

© RIPRODUZIONE RISERVATA