Martedì 24 Novembre 2009

Processo breve/ Alfano: Numeri iperbolici e infondati da Anm

Roma, 24 nov. (Apcom) - Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, giudica "iperbolici e infondati" gli ultimi numeri sui processi che andrebbero prescritti con l'entrata in vigore del ddl sul processo breve, diffusi ieri dall'Anm. "Vi è una plateale difformità di analisi nei numeri. Io - dice il ministro a margine dell'incontro con i capi degli uffici requirenti - non credo davvero che l'Anm abbia potuto dire queste cose in questi termini, cioè che su 3,3 milioni di processi pendenti se ne prescriverebbero 1,7 milioni. Mi sembra una cifra talmente iperbolica e infondata che sicuramente c'è stato un cortocircuito di comunicazione a giustificare questa percentuale così elevata".

Gic/Ral

© riproduzione riservata