Martedì 24 Novembre 2009

M.O./ Scarafaggio marocchino spaventa "a morte" la Clinton...

Roma, 24 nov. (Apcom) - Il capo della diplomazia americana, vittima di un "pericoloso insetto terrorista". Così i ministri degli Esteri arabi avrebbero commentato ironicamente l'incidente che ha visto "spaventata a morte la Signora, Hillary Clinton" alla vista di uno "scarafaggio marocchino" durante un incontro con un gruppo di suoi omologhi arabi. A scriverlo oggi è il quotidiano panarabo al Sharq al Awsat che cita "una fonte diplomatica attendibile" presente al Forum 'al Mustaqbal'; la riunione dove sarebbe avvenuto l'incidente tenuto all'inizio di questo mese a Marrakesh in Marocco a cui hanno preso parte una decina di ministri degli Esteri arabi. "Alla vista dell'insetto che incurante della sue guardie del corpo camminava davanti a lei - ha confidato la fonte del gironale arabo edito a Londra - la signora Clinton è balzata dalla sua sedia e ha cominciato a gridare con voce alta". Immediato l'intervento del ministro degli Esteri dello stato del Bahrain che le sedeva accanto: "lo Sheikh, Khalid Bin Ahmed Bin Mohammed al Khalifa, con la palma della sua mano destra ha schiacciato lo scarafaggio calmando subito la signora", ha detto la fonte. Stando il racconto del diplomatico arabo, una volta tornata la calma in sala, non sono mancati i commenti ironici dei colleghi arabi della Clinton: "ma cosa credeva di fare questo insetto terrorista", avrebbe detto un ministro arabo presente.

Fth

© riproduzione riservata