Martedì 24 Novembre 2009

Afghanistan/Obama annuncerà nuova strategia Usa martedì prossimo

New York, 24 nov. (Apcom) - L'annuncio dell'invio dei rinforzi in Afghanistan potrebbe coincidere con il primo discorso alla nazione di Barack Obama. Dopo tre mesi esatti di riunioni e di revisione della strategia militare per trovare una soluzione alla guerra iniziata nel 2001 la decisione finale sarà resa nota martedì prossimo, il 1°dicembre, con un discorso in prima serata rivolto agli americani dallo Studio Ovale. Lo rivelano diverse fonti riportate sia dal New York Times che dal quotidiano Politico. Alla fine della riunione di ieri sera, l'ultima con la squadra della Sicurezza Nazionale, il portavoce della Casa Bianca, Robert Gibbs, aveva fatto sapere che l'annuncio era atteso "a giorni". Il presidente però avrebbe scelto il contesto più solenne possibile, un discorso alla nazione dallo Studio Ovale, per spiegare agli americani come intende uscire dalla guerra. L'ipotesi più probabile resta quella di un aumento iniziale delle truppe (probabilmente compreso tra le 32 e le 35 mila unità) condizionato a una data in cui iniziare la exit strategy. La decisione di un intervento televisivo in prima serata, sottolineano gli analisti, è dovuta molto probabilmente al tentativo di convincere i cittadini della necessità di un ulteriore sacrificio, proprio mentre i sondaggi danno gli americani sempre più contrari alle operazioni che vanno avanti oramai dal 2001. Il dissenso è cresciuto anche all'interno dello stesso partito democratico e pochi giorni dopo l'annuncio di Obama sia il segretario di Stato, Hillary Clinton, che quello alla Difesa, Robert Gates, dovranno testimoniare davanti alle commissioni del Congresso per spiegare in cosa consista effettivamente il nuovo piano per l'Afghanistan.

Emc-Bat

© riproduzione riservata