Martedì 24 Novembre 2009

Opel/ A vigilia riassetto Gm vede saltare cessione Saab

Roma, 24 nov. (Apcom) - Mentre si apre la fase critica delle trattative ufficiali sulla ristrutturazione di Opel, l'americana General Motors vede improvvisamente saltare i suoi piani di cessione di un'altra controllata europea, la svedese Saab. La casa di supersportive svedese Koenigsegg ha deciso di abbandonare unilateralmente le trattative, per un'operazione che da tempo sembrava cosa fatta e su cui a inizio settembre si era aggiudicata anche il sostegno finanziario di una alleata cinese, la Beijing Automotive Industry Holding. Il drastico stop alla cessione di Saab è emerso da indiscrezioni di stampa diffuse in tarda mattina in America, e successivamente confermate da Gm. Con un comunicato il gruppo ha espresso rammarico per l'inatteso esito della vicenda, e precisato che si prenderà "diversi giorni" per valutare le prossime mosse. Gm puntava a chiudere questa partita entro la fine dell'anno. In precedenza, sempre oggi il direttore delle attività europee di Gm, Nick Reilly aveva riferito che domani il piano di riassetto di Opel verrà presentato ai sindacati, e successivamente, in tempi brevi, reso pubblico nei dettagli. Ora per il marchio tedesco si profilano tagli a 9.500 posti di lavoro, lievemente meno del limite massimo indicato in precedenza. Il manager si è districato in una girandola di incontri tra i Laender tedeschi maggiormente coinvolti sulle attività del gruppo, e ha rassicurato il governatore della Westfalia che verrà mantenuto l'impianto di Bochum. Sempre oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel ha precisato che Gm ha completato la restituzione di 1,5 miliardi di euro ricevuti nei mesi scorsi da Opel per restare operativa. A inizio novembre il gruppo Usa ha fatto una clamorosa marcia indietro sui piani di cessione di Opel al gruppo austro canadese Magna. A sorpresa, la casa americana si è tenuta il marchio tedesco, ma ora, alla vigilia delle trattative con i sindacati e con i governi europei - da cui spera di ottenere altri aiuti per il riassetto - a sopresa vede saltare la cessione di Saab.

Voz

© riproduzione riservata