Martedì 24 Novembre 2009

Processo breve/ Csm: Fino al 40% i processi a rischio

Roma, 24 nov. (Apcom) - Secondo l'indagine conoscitiva avviata oggi dal Csm, l'impatto che la nuova legge sul processo breve avrà sul sistema giudiziario sarà molto forte: stando ai dati portati a Palazzo dei Marescialli dai capi degli uffici di Torino, Milano, Venezia, Bologna, Roma, Napoli, Bari, Reggio Calabria e Palermo, infatti, la forchetta dei procedimenti penali investiti dalla nuova legge andrà dal 10 al 40 per cento del totale, mentre quella dei procedimenti civili sarà dal 20 al 47 per cento. I consiglieri, in conferenza stampa, hanno comunque precisato che si tratta di dati ancora parziali e che necessitano di rielaborazioni ma che comunque sarà molto difficile che vengano rivisti al ribasso. (Segue)

Gic/Sar

© riproduzione riservata