Venerdì 27 Novembre 2009

Ue/ La nuova squadra dei commissari europei, Tajani all'Industria

Bruxelles, 27 nov. (Apcom) - Il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso ha presentato oggi la squadra dei venticinque commissari che, insieme a lui e all'alto rappresentante per la Politica estera Catherine Ashton, lavoreranno per i prossimi cinque anni. L'Italia vede Antonio Tajani riconfermato ma all'Industria invece che ai Trasporti. La Francia ottiene il portafoglio del mercato interno, la Germania dell'Energia. Di seguito la lista dei Commissari con il paese di provenienza, l'attività svolta precedentemente in caso di riconferma e la 'famiglia' politica di appartenenza (Popolari europei- Ppe, Socialisti europei - Pse, Liberaldemocratici europei - Eldr). Portogallo: José Manuel Barroso (Ppe), presidente riconfermato. Austria: Johannes Hahn (Ppe), Ministro della Scienza e Ricerca; commissario per la Politica regionale. Belgio: Karel De Gucht (Eldr), attualmente commissario Ue allo Sviluppo; commissario per il Commercio. Bulgaria: Rumiana Jeleva (Ppe), ministro degli Esteri; commissario per la Cooperazione internazionale, gli Aiuti umanitari e la Risposta alla crisi. Cipro: Androulla Vassiliou (Eldr), attualmente commissario Ue alla Salute e sicurezza alimentare; commissario per l'Istruzione, la Cultura, il Multilinguismo e i Giovani. Repubblica ceca: Stefan Fuele (Pse), ministro per gli Affari europei; commissario per l'Allargamento e la Politica di vicinato. Danimarca: Connie Hedegaard (Ppe), ministro per il Clima e l'Energia; portafogli quasi sicuro: commissario per l'Azione sul Clima. Estonia: Siim Kallas (Eldr), attualmente commissario Ue all'Amministrazione e Antifrode; commissario per i Trasporti e vicepresidente della Commissione. Finlandia: Olli Rehn (Eldr), attualmente commissario Ue all'Allargamento; commissario per gli Affari economici. Francia: Michel Barnier (Ppe), europarlamentare (ma ex ministro ed ex commissario); commissario per il Mercato interno e i Servizi. Germania: Guenther Oettinger (Ppe), ministro-presidente del Land Baden-Wuerttemberg; commissario per l'Energia. Grecia: Maria Damanaki (Pse) parlamentare del Pasok ed ex presidente del partito della sinistra radicale Synaspismos; commissario per gli Affari marittimi e la Pesca. Ungheria: Laszlo Andor (Pse), direttore della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (Bers); commissario per l'Occupazione, gli Affari sociali e l'Inclusione. Irlanda: Maire Geoghegan-Quinn (Eldr), membro della Corte dei conti europea; commissario per la Ricerca e l'Innovazione. Italia: Antonio Tajani (Ppe), attualmente commissario Ue ai Trasporti; commissario per l'Industria e l'Imprenditoria e vicepresidente della Commissione. Lettonia: Andris Piebalgs (Ppe), attualmente commissario Ue all'Energia; commissario per lo Sviluppo. Lituania: Algirdas Semeta (Ppe), attualmente commissario Ue al Bilancio; commissario per il Fisco e l'Unione doganale, per l'audit e per l'antifrode. Lussemburgo: Viviane Reding (Ppe), attualmente commissario Ue alle Telecomunicazioni; commissario per la Giustizia, per i Diritti fondamentali e la Cittadinanza, e vicepresidente della Commissione. Malta: John Dalli (Ppe), ministro per gli Affari sociali; commissario per la Salute e la Politica dei consumatori. Olanda: Neelie Kroes (Eldr), attuale commissario Ue alla Concorrenza; portafogli possibili: commissario per l'Agenda digitale e vicepresidente della Commissione. Polonia: Janusz Lewandoswski (Ppe), europarlamentare; commissario per il Bilancio e la programmazione finanziaria. Romania: Dacian Ciolos (Ppe), presidente commissione parlamentare Agricoltura ed ex ministro dell'Agricoltura; commissario per l'Agricoltura e lo Sviluppo rurale. Slovacchia: Maros Sefkovic (Pse), attualmente commissario Ue all'Educazione e Cultura; vicepresidente della Commissione per le Relazioni interistituzionali e l'Amministrazione. Slovenia: Janez Potocnik (Eldr), attualmente commissario Ue alla Ricerca; commissario per l'Ambiente. Spagna: Joaquìn Almunia (Pse), attualmente commissario Ue agli Affari economici e monetari; commissario per la Concorrenza. Svezia: Cecilia Malmstroem (Eldr), ministro per gli Affari europei; commissario per gli Affari interni. Regno Unito: Catherine Ashton (Pse), attualmente commissario al Commercio e dal primo dicembre Alto rappresentante per la Politica estera dell'Ue.

Mar

© riproduzione riservata