Lunedì 07 Dicembre 2009

Finanziaria/ Nessun voto in commissione, si chiude entro oggi

Roma, 7 dic. (Apcom) - Lavori a rilento in commissione Bilancio della Camera sulla Finanziaria. Il rush finale sulla manovra che doveva partire ieri sera alle 20 si tradotto, al momento, in un nulla di fatto: dopo un rinvio dei lavori di quasi 6 ore, la commissione ha finalmente iniziato l'esame a notte fonda, senza tuttavia effettuare ancora nessuna votazione. Si prevede che la seduta prosegui ad oltranza per arrivare a votare il mandato al relatore entro le 19 di oggi. Critiche arrivano dall'opposizione che fa ostruzionismo in commissione e accusa maggioranza e governo di aver blindato il testo con una sorta di fiducia in commissione. "Se volete non segnaliamo 200 emendamenti ma uno soltanto - dice Lino Duilio del Pd rivolgendosi ai rappresentanti della maggioranza - ma voi non lo approverete comunque perchè non avete il coraggio di dire la verità e cioè che state mettendo la fiducia in commissione". L'opposizione aveva deciso di procedere alla scrematura delle proprie richieste di modifica riducendole a circa 200, ma questo non è servito a velocizzare i lavori. Con lo stesso obiettivo, anche Pdl e Lega hanno ritirato tutte le loro proposte. Nonostante l'andamento lento dei lavori, il via libera alla manovra dovrà comunque arrivare entro oggi, così come stabilito dal presidente della Camera, Gianfranco Fini che ha concesso, su richiesta delle opposizioni, più tempo per l'esame (la fine dei lavori era inizialmente prevista per sabato). La commissione dovrà quindi sfruttare l'intera giornata per concludere i propri lavori e licenziare il testo per l'Aula dove approderà mercoledì prossimo. E' probabile che si arrivi a votare il mandato al relatore senza aver esaminato tutte le proposte emendative.

Gab

© riproduzione riservata