Lunedì 07 Dicembre 2009

Lazio/ Roma, disordini dopo il derby: sei arresti e due denunce

Roma, 7 dic. (Apcom) - Sei persone sono state arrestate ieri sera a Roma, a causa degli incidenti scoppiati intorno allo stadio Olimpico dopo la partita Roma-Lazio. Due tifosi romanisti e tre laziali, fa sapere la questura, sono stati arrestati per aver lanciato oggetti contro le forze dell'ordine, che tentavano di impedire che le due tifoserie venissero in contatto tra di loro. In manette è finito anche un steward del Frosinone, ingaggiato per il derby dalla Roma: continuava a lanciare insulti e provocazioni alla tifoseria romanista. Un poliziotto ha tentato di calmarlo, ma lui ha reagito violentemente, ed è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Altri due tifosi sono stati denunciati. Uno aveva in tasca un grosso petardo, mentre un altro, ubriaco, è stato bloccato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Nel settore Tevere dello stadio, poi un tifoso è rimasto ferito da un petardo che gli è esploso tra le mani, mentre tentava di lanciarlo. Sono ancora in corso gli accertamenti medici. Diversi i contusi anche tra le forze dell'ordine.

Red/Dpn

© riproduzione riservata