Lunedì 07 Dicembre 2009

Champions/ Galliani: L'Europa è in cima ai pensieri del Milan

Roma, 7 dic. (Apcom) - Pur consapevole che lo svantaggio dall'Inter ridotto a 4 punti grazie alla vittoria sulla Sampdoria (3-0) e alla contemporanea sconfitta dei nerazzurri in casa della Juventus (2-1) vede il suo Milan tornato pienamente in corsa per lo scudetto, l'amministratore delegato Adriano Galliani sottolinea che "in cima ai pensieri" dei rossoneri restano "l'Europa e la Champions League". A maggior ragione oggi, alla vigilia della fondamentale sfida in casa con lo Zurigo, per l'ultima giornata del Gruppo C. "Il campionato è fondamentale, faremo di tutto per fare bene, ma la Champions è la nostra storia: al campionato penseremo al ritorno da Zurigo", ha detto questa mattina Galliani all'aeroporto della Malpensa prima di partire per la Svizzera. Secondo in classifica con 8 punti, il Milan è a -2 dal Real Madrid e a +1 sul Marsiglia, che saranno di fronte al Velodrome, mentre lo Zurigo è fuori dai giochi con soli 3 punti (frutto della clamorosa vittoria a San Siro). "Dobbiamo andare a vincere, non possiamo rimanere con il batticuore per cercare di capire se il Marsiglia non vince con il Real Madrid", ha spiegato l'amministratore delegato rossonero. "E' chiaro che se il Marsiglia non vince, qualsiasi nostro risultato andrebbe bene per la qualificazione, però noi dobbiamo farcela con le nostre forze. E' davvero strano che avendo fatto 4 punti con il Real Madrid e 4 punti con il Marsiglia non siamo ancora qualificati. Purtroppo abbiamo concesso gli unici 3 punti della sua classifica allo Zurigo in casa nostra e adesso dobbiamo cercare di riconquistarli a casa loro. Non ho facoltà di vedere il futuro, le partite non sono mai vinte prima di giocare". Il Milan arriva però al decisivo match con la consapevolezza di vivere un buon momento e di esprimere un buon calcio. "Il Milan gioca bene, con una tabella di marcia molto importante", ha detto Galliani. "Da esteta devo dire, avendo visto ieri più o meno tutte le partite, che la nostra sembrava un altro sport. Nella prima mezz'ora ho visto un Milan stellare". Capitolo Gattuso. "Il mio rapporto con Gattuso è indissolubile, speriamo che rimanga indissolubile anche il rapporto fra il Milan e Gattuso", ha detto Galliani.

CAW

© riproduzione riservata