Lunedì 07 Dicembre 2009

Grecia/ Nuove tensioni, attaccato il commissariato di Atene

Atene, 7 dic. (Apcom) - Nuove tensioni ad Atene, all'indomani dei violenti scontri che hanno caratterizzato l'anniversario della morte del liceale Alexis Grigoropoulos, ucciso esattamente un anno fa dalla polizia. Poco prima dell'inizio di nuove manifestazioni - annunciate per oggi a metà giornata - un gruppo di giovani ha attaccato un commissariato di polizia vicino al centro della capitale: i manifestanti, circa una ventina, hanno lanciato sassi contro la facciata dell'edificio; la polizia ha usato i lacrimogeni per disperdere la folla, uno dei giovani è stato arrestato. Nel frattempo la città è blindata, in occasione di diversi cortei convocati dalle varie sigle del movimento studentesco e dai partiti di sinistra. Circa 6mila agenti sono schierati nelle strade cittadine nel tentativo di scongiurare il ripetersi delle violenze di domenica. Stando all'ultimo bilancio della polizia, 26 poliziotti e 4 manifestanti sono rimasti feriti e centinaia di persone sono state fermate in seguito alle tensioni di sabato e domenica ad Atene, Salonicco (nord), Patrasso (ovest) oltre che nell'isola di Rodi (est) ed Heraklion nel sud di Creta. (fonte Afp)

Spr

© riproduzione riservata