Lunedì 07 Dicembre 2009

Grecia/ Oggi previste nuove manifestazioni

Atene, 7 dic. (Apcom) - Nuove manifestazioni sono in programma oggi nelle principali città della Grecia in ricordo del ragazzo ucciso da un poliziotto un anno fa, il giorno dopo gli scontri con le forze dell'ordine che hanno provocato trenta feriti. Secondo la polizia, ventisei poliziotti e tre dimostranti hanno riportato lesioni in occasione dei disordini di ieri nella capitale Atene e in grandi città di provincia. C'è anche il rettore dell'università di Atene, Christos Kittas, fra i feriti dopo essere stato aggredito da giovani anarchici che hanno brevemente occupato il rettorato. Ieri centinaia di persone sono state arrestate ad Atene, Salonicco, Rodi ed Heraklion, a Creta. Dovranno comparire di fronte a un magistrato: fra loro ci sono quattro cittadini italiani, tre uomini e una donna arrestati ad Atene, e una spagnola arrestata a Salonicco. Le vetrine di una ventina di negozi e di banche sono state infrante nella capitale e a Salonicco e molte auto danneggiate. I manifestanti avevano risposto all'appello delle organizzazioni studentesche e dei partiti di sinistra per commemorare la morte del giovane Alexis Grigoropoulos, ucciso a colpi di arma da fuoco il 6 dicembre 2008 da un poliziotto durante un controllo nel quartiere di Exarchia nel cuore della capitale greca. La sua morte scatenò violenze urbane durate quasi un mese.

Fco

© riproduzione riservata