Lunedì 07 Dicembre 2009

Calcio/ Disordini al derby: 80mila euro di multa a Roma e Lazio

Roma, 7 dic. (Apcom) - Sono costati alle società complessivamente ottantamila euro di multa i disordini causati ieri dai tifosi di Roma e Lazio registrati prima, durante e dopo il derby della Capitale, posticipo della quindicesima giornata del campionato di Serie A vinto ieri sera per 1-0 dai giallorossi. Il giudice sportivo della Lega calcio ha inflitto a ciascuna delle due società 40mila euro di multa per i lanci di petardi, per le accensioni di fumogeni nei settori avversari e sul terreno di gioco e per le risse con lanci di oggetti registrate fra le opposte tifoserie. L'esplosione ripetuta di petardi dal settore della tribuna Tevere avevano costretto i funzionari di polizia presenti all'Olimpico ad intimare all'arbitro Nicola Rizzoli una sospensione del match di circa otto minuti nel corso del primo tempo. Nella multa della Lazio, il giudice fa riferimento anche all'utilizzo dell'ormai famigerato "fascio laser", indirizzato dai tifosi biancocelesti verso il portiere giallorosso Julio Sergio e verso l'allenatore Claudio Ranieri.

CAW

© riproduzione riservata