Lunedì 07 Dicembre 2009

Editoria/ al via librazioni.it, la libreria 2.0

Roma, 7 dic. (Apcom) - Dopo un anno di sperimentazioni e di fase beta inizia il lancio di Librazioni.it, la libreria 2.0. L'innovazione più importante è la caratteristica di essere progettata per favorire le dinamiche Web 2.0 ovvero la possibilità di partecipare non solo come compratori ma anche come promotori e venditori di libri. In sostanza quello che viene definito un sistema di Social Commerce dove chiunque, ma sopratutto i blogger, webmaster, e socialnetworker, può affiliarsi e creare una libreria tematica o contenuti online che trattano di libri e di editoria. Infatti oltre alla gestione di tutto il catalogo nazionale (400.000 titoli) la piattaforma software di Librazioni è dotata di un sistema di affiliazione che al momento offre le migliori condizioni sul mercato italiano. Con una commissione del 8% e con un sistema di tracciamento di 120 giorni che è di gran lunga il più lungo offerto in Italia. "L'ambizione - spiega Francesco Mizzau, fondatore e partner di Librazioni.it - è di diventare la migliore affiliazione libraria italiana per favorire al massimo la possibilità per chi si vuole diventare un prosumer (un produttore consumatore) di ottenere dei guadagni dalla propria attività online. Ma con questa proposta - aggiunge - Librazioni vuole anche essere uno strumento utile per salvaguardare la varietà dei libri e delle idee, la bibliodiversità, la piccola editoria di qualità, fornendo una possibilità di promozione online simile a quelle dei mercati più maturi come il turismo e la telefonia e il software". L'idea è di sviluppare una libreria diffusa nella rete in una logica multistackholder, dove chi si attiva per creare contenuti viene ricompensato con una percentuale sul venduto e con la possibilità di misurare in termini di visualizzazioni e click il proprio lavoro. Questa possibilità potrà essere utilizzata anche per migliorare la promozione dei libri nella rete e nei social network con i link di affiliazione. Per utilizzare Librazioni non è necessaria grande esperienza tecnica perché l'affiliato può utilizzare un generatore di banner personalizzati che crea il codice HTML per inserire un determinato libro nel sito internet. "Qualcuno dice - conclude Mizzau - che i social network sono una minaccia per l'editoria, forse è vero piuttosto che, dopo l'era della televisione saranno proprio i social network a riportare i lettori ai libri". Sul web: www.librazioni.it www.librazioni.it/blog

BOL

© riproduzione riservata