Giovedì 24 Dicembre 2009

Usa/ Obama la spunta, Senato approva riforma della sanità

Washington, 24 dic. (Ap) - Il Senato statunitense ha approvato la legge di riforma sanitaria voluta dall'Amministrazione Obama. La maggioranza di 60 "sì" necessaria per l'approvazione è stata raggiunta con i voti di 58 Democratici e due indipendenti: i Repubblicani hanno invece votato contro in blocco. A presiedere la seduta era il Vicepresidente Joe Biden, il cui voto è previsto solo in caso di parità; tra il pubblico che ha assistito al voto era presente anche la vedova del senatore Ted Kennedy, Vicky; Ted, scomparso pochi mesi fa, era stato uno dei principali difensori della riforma caldeggiata da Barack Obama. Ora la legge approvata dal Senato dovrà essere armonizzata con quella già passata nel novembre scorso dalla Camera dei Rappresentanti prima che il Presidente possa firmare la ratifica, nel 2010; tra i due provvedimenti esistono differenze significative ma i Democratici sono decisi ad andare fino in fondo ad una riforma storica: "Non siamo alla fine del processo, ma solo all'inizio: sfrutteremo questo successo per migliorare ancora di più il nostro sistema sanitario", ha commentato il capo della maggioranza Democratica al Senato, Harry Reid.

Mgi

© riproduzione riservata