Giovedì 24 Dicembre 2009

E. Romagna/ Accoltellamento in casa, prete accusato di omicidio

Roma, 24 dic. (APCom) - Omicidio volontario. Per questa accusa la Procura di Modena ha emesso un decreto di fermo per don Giorgio Panini. Il sacerdote secondo quanto ricostruito dagli investigatori avrebbe accoltellato a morte Sergio Manfredini, 67 anni, e ferito la moglie di questo, la signora Paola Bergamini, 60, che ricoverata in prognosi riservata. Il motivo dell'aggressione, avvenuta a Vignola, non è ancora chiaro. Il dato certo è che il prete viveva da molto tempo in casa con Sergio Manfredini e la consorte. Era una convivenza tranquilla. Qualcosa però ha provocato l'irreparabile. Fondamentale per gli accertamenti è stato il figlio della coppia, Davide, di 42 anni, che è anche lui stato ferito, ad una mano, da don Panini. Il sacerdote, che è anche lui in ospedale per le ferite riportate, è piantonato dai carabinieri. Le indagini sono coordinate dal tenente colonnello Giancarlo Carrozzo del comando provinciale di Modena.

Nav

© riproduzione riservata