Omicidio Modena/ Prete indagato in struttura carceraria ospedale

Omicidio Modena/ Prete indagato in struttura carceraria ospedale Figlio della vittima tra qualche giorno sarà dimesso

Omicidio Modena/ Prete indagato in struttura carceraria ospedale
Roma, 26 dic. (Apcom) - Don Giorgio Panini è stato trasferito nella sezione carceraria dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria. Il sacerdote è accusato di aver accoltellato a morte Sergio Manfredini, 67 anni, e ferito la moglie di questo, la signora Paola Bergamini, 60, ed il figlio della coppia, Davide di 40 anni. Nei confronti del prete è stato emesso dalla Procura di Modena un decreto di fermo. Nei prossimi giorni l'uomo, le cui condizioni di salute non destano al momento preoccupazione, dovrà comparire davanti al giudice dell indagini preliminari per la convalida del provvedimento adottato nei suoi confronti.Secondo quanto comunicato dalla Asl di Modena, la signora Bergamini, dopo essere stata sottoposta nella mattinata di giovedì 24 dicembre ad intervento chirurgico presso la Struttura Complessa, si trova ricoverata in prognosi riservata al Reparto di Rianimazione, in quanto necessita ancora di ventilazione meccanica. Il figlio Davide, invece, ricoverato nella Struttura Complessa di Chirurgia della Mano, dovrebbe poter essere dimesso già tra qualche giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA