Domenica 03 Gennaio 2010

Perù/ Corte conferma 25 anni carcere per ex presidente Fujimori

Lima, 3 gen. (Apcom) - La Corte Suprema del Perù ha confermato all'unanimità la condanna a 25 anni di carcere per l'ex presidente Alberto Fujimori, per violazione dei diritti dell'uomo. Il tribunale era chiamato a esaminare il ricorso in appello contro la condanna in primo grado a 25 anni di carcere decisa nell'aprile scorso. L'ex capo di Stato aveva chiesto l'annullamento della sentenza che la Corte Suprema ha invece confermato. Fujimori è stato condannato a 25 anni di prigione per la sua responsabilità nel massacro di civili nel 1991-92 da parte di "squadroni della morte" in occasione della repressione contro i guerriglieri di estrema sinistra. L'ex presidente, 71 anni, è stato anche condannato ad aprile per i sequestri, da parte dei suoi servizi segreti, di un giornalista e di un imprenditore. In occasione di altri due processi distinti nel 2007 e 2009, Fujimori è stato condannato a pene dai 6 ai 9 anni per corruzione ed abuso di potere nell'esercizio delle sue funzioni. La legge peruviana non prevede la somma delle sentenze. Fujimori dovrà scontare quella più lunga, di 25 anni: una circostanza che per i suoi sostenitori equivale a una "condanna a morte". (fonte afp)

Coa

© riproduzione riservata