Venerdì 08 Gennaio 2010

Maltempo/ Caos in aeroporti europei,blocchi su strade e ferrovie

Roma, 8 gen. (Apcom) - Caos negli aeroporti di mezza Europa a causa dell'ondata di gelo, neve e pioggia: particolarmente colpiti gli scali di Gran Bretagna, Francia, Irlanda e Olanda. Molti voli sono stati cancellati all'aeroporto parigino di Orly, a quello di Dublino e ad Amsterdam-Schiphol, così come nei principali aeroporti britannici. Gravi difficoltà anche per i collegamenti ferroviari e nell'Eurotunnel, dove ieri un altro Eurostar è rimasto bloccato per due ore sotto la Manica, e quattro treni sono stati annullati. Il freddo polare ha colpito in modo particolare la Germania, dove 9 persone sono morte assiderate: in molte località del nord del Paese le temperature hanno raggiunto i -10 gradi e le scuole sono state chiuse. Serie difficoltà registrate per lo sgombero della neve dalle strade, mentre due treni sono deragliati nel Nordreno Westfalia causando ritardi su tutta le rete ferroviaria. Nella Repubblica d'Irlanda l'aeroporto di Dublino è aperto mentre quello di Knock ha sospeso gran parte dei voli. Tutte le strade attorno alla capitale Dublino sono in condizioni proibitive per il ghiaccio, moltissime le scuole chiuse. Nel sud dell'Inghilterrra - riporta la Bbc - 4.000 persone sono rimaste senza elettricità dopo che le abbondanti nevicate hanno danneggiato la rete di distribuzione elettrica. Il gelo attanaglia tutti i paesi scandinavi: a Hemavan, nord della Svezia la colonnina di mercurio ha raggiunto i 41 gradi sotto lo zero, riferisce Radio Svezia; temperature simili anche in Norvegia, la cui capitale Oslo si è vista costretta a ridurre i servizi di trasporto pubblici.

Fcs

© riproduzione riservata