Venerdì 08 Gennaio 2010

Fiat/ Scajola: Apertura a cordata italiana su Termini Imerese

Roma, 8 gen. (Apcom) - Il governo apre alla cordata italiana per Termini imerese. Lo afferma il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola intervistato da Milano Finanza commentando le notizie dell'esistenza di una cordata di imprenditori guidati dal finanziere Simone Cimino per rilevare lo stabilimento siciliano di Fiat. "La notizia è interessante - dice il ministro - ma ovviamente è da verificare e approfondire. Ho sempre detto che il polo industriale di Termini Imerese è una ricchezza per il Paese e per il Mezzogiorno che va salvaguardato a tutti i costi possibilmente confermando la sua vocazione nella produzione di auto". Secondo Scajola, "se Fiat confermerà la decisione di interrompere la produzione di auto a fine 2011 studieremo soluzioni alternative. Il fatto che sorgano cordate disposte a impegnarsi in progetti seri di produzione di veicoli ecologici - continua Scajola - mi sembra un segnale positivo. Entro gennaio convocheremo il tavolo su Termini Imerese deciso nella riunione a palazzo Chigi del 22 dicembre".

Pie

© riproduzione riservata