Venerdì 08 Gennaio 2010

Rosarno/ Maroni: clandestini troppo tollerati

Roma, 8 gen. (Apcom) - La rivolta degli immigrati a Rosarno è "una situazione difficile, così come in altre realtà", determinata dal fatto che "in tutti questi anni è stata tollerata, senza fare nulla di efficace, una immigrazione clandestina che da un lato ha alimentato la criminalità e dall'altro ha generato situazioni di forte degrado". Lo ha detto il ministro dell'interno, Roberto Maroni, nel corso della trasmissione Mattino 5, durante una intervista rilasciata al direttore di Libero, Maurizio Belpietro. "A Rosarno - ha spiegato Maroni - stiamo intervenendo con i mezzi e i tempi necessari per riportare la situazione alla normalità. Inoltre, abbiamo per ora posto fine agli sbarchi di clandestini a Lampedusa, risolvendo alla radice il problema".

Nav

© riproduzione riservata