Venerdì 08 Gennaio 2010

Lotterie/In Spagna fenomeno di massa, incassati 700 milioni

Roma, 8 gen. (Apcom) - Se da noi la Lotteria Italia ha registrato, nell'estrazione dell'Epifania, il peggior risultato degli ultimi trent'anni, con appena 11,6 milioni di biglietti venduti e una raccolta di 58 milioni di euro, tutt'altra musica suona in Spagna, dove nonostante un lieve calo rispetto agli scorsi anni, la raccolta viaggi su ritmi più che invidiabili. La 'Loteria de Navidad' - detta anche più familiarmente 'el Gordo' - che lo scorso 22 dicembre ha premiato un giocatore di Madrid con il primo premio da 3 milioni di euro, nell'ultima edizione ha venduto la bellezza di 39,5 milioni di biglietti, per incassi che hanno sfiorato i 711 milioni di euro. Numeri che hanno tuttavia fatto segnare una flessione del 6,7% rispetto al 2008. La Comunità di Madrid è stata la città che ha più investito nella caccia alla dea bendata, con 104,7 milioni di euro (il 14,7% del totale nazionale), seguita da Comunità valenciana (98,5 milioni), Catalogna (97,7 milioni) e Andalusia (88,8 milioni). Il confronto Spagna-Italia in termini di spesa media, fa sapere Agipronews, è a tutto vantaggio degli iberici, se è vero che lo scorso anno ogni spagnolo ha speso, nell'acquisto dei biglietti della lotteria, 15.76 euro a testa, mentre i giocatori nostrani, nell'ultima edizione, hanno speso non più di 1.16 euro ciascuno. Una forbice che sarebbe potuta essere ancora maggiore, visto che nel 2008 la spesa media in Spagna viaggiava addirittura sui 17 euro a testa.

agp

© riproduzione riservata