Venerdì 08 Gennaio 2010

Ue/ Zapatero, Van Rompuy, Barroso: serve coordinamento economico

Madrid, 8 gen. (Apcom) - I tre principali rappresentanti dell'Unione Europea hanno esortato oggi i 27 Paesi membri a rafforzare il coordinamento delle loro politiche economiche, per fronteggiare meglio la crisi. "Il principale obiettivo è quello di rafforzare l'Unione Europea, di progredire verso l'unità economica dell'Europa", ha detto il premier spagnolo José Luis Rodriguez Zapatero, parlando in conferenza stampa a Madrid insieme al nuovo presidente permanente dell'Ue, Herman VAn Rompuy, e al presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso. Il primo gennaio la Spagna ha assunto la presidenza di turno dell'Ue. "Questo è il nostro principale obiettivo in questo periodo, una politica omogenea, specialmente in materia economica", ha aggiunto Zapatero, favorevole a un "governo economico" dell'Ue. Anche Van Rompuy ha detto che è necessario che i 27 facciano "uno sforzo collettivo" per uscire dalla crisi. "Questo è un buon momento" per coordinare gli obiettivi economici dei Paesi dell'Ue, ha affermato il neopresidente dell'Ue. Anche Barroso ha dichiarato che bisogna "rafforzare il coordinamento": "Non possiamo continuare come abbiamo fatto fino ad ora". Barroso e Van Rompuy non si sono comunque spinti fino ad appoggiare l'idea di Zapatero di un "governo economico" europeo. (fonte Afp)

Plg

© riproduzione riservata