Venerdì 08 Gennaio 2010

Aereo Usa/ Aspirante kamikaze Natale si dichiara innocente

New York, 8 gen. (Apcom) - Si è dichiarato non colpevole Umar Farouk Abdulmutallab, il ventitreenne nigeriano, che ha cercato di far esplodere un volo in atterraggio a Detroit, il giorno di Natale. Di fronte al giudice per la prima volta dopo il rinvio a giudizio, Adbulmutallab deve rispondere per sei capi di imputazione per tentato omicidio e per il tentativo di usare armi di distruzione di massa a bordo di un aereo. Rischia il carcere a vita. La dichiarazione di non colpevolezza, secondo gli addetti ai lavori, è un semplice passaggio procedurale che consente al legale d'ufficio di Abdulmutallab di studiare la linea di difesa. Dal momento del suo arresto, il nigeriano sospettato di legami con al Qaida, avrebbe fornito agli investigatori importanti informazioni di intelligence. Abdulmutallab è entrato nel tribunale di Detroit sostenuto dagli agenti della sicurezza mostrando le conseguenze delle ustioni che ha patito nel tentativo di compiere l'attentato: l'esplosivo che nascondeva negli slip ha provocato un principio di incendio, anziché esplodere. L'udienza è durata pochi minuti.

Emc-Boz

© riproduzione riservata