Lunedì 18 Gennaio 2010

Gb-Nuova Zelanda/ Principe William accolto con il "bacio" Maori

Roma, 18 gen. (Apcom) - Gli anziani della comunità Maori in Nuova Zelanda hanno reso omaggio al principe William, che è stato accolto con il saluto "hongi" - naso pressato contro l'altro - mentre il reale, che rappresenta la nonna-Regina Elisabetta nell'ex colonia britannica, ha inaugurato l'apertura della Corte suprema: "Sono felice di proseguire questa tradizione rappresentando sua Maestà, la Regina della Nuova Zelanda". L'erede al trono britannico, secondo in linea di successione dopo il padre Carlo, ha cominciato un tour di cinque giorni tra Nuova Zelanda e Australia. Alla sede della Corte Suprema a Wellington, il 27enne reale ha dichiarato ai giudici, ai ministri e al primo ministro John Key: "L'impressione predominante che ho è di una nazione che crede con passione in sè, nei valori della democrazia, in voi e negli altri, nello stato di diritto". Ha proseguito: "Dunque, nell'inaugurare la Corte suprema oggi, sono profondamente onorato di proseguire la tradizione rappresentando sua Maestà, la Regina della Nuova Zelanda". Prima di entrare alla Corte suprema gli è stato messo sulle spalle un manto korowai fatto di foglie di kiwi. Davanti a lui c'era un gruppo di guerriglieri maori a torso nudo che si sono esibiti nella danza maori. Dopo la cerimonia William è stato presentato a quattro anziani che rappresentano i gruppi Maori, tra cui Sir Paul Reeves, il primo governatore generale della Nuova Zelanda, con cui il principe ha fatto il saluto Maori. William, che si fermerà tre giorni nel paese, ha cominciato la sua missione da Auckland, dove ha visitato lo stadio di rugby Eden Park, ha fatto un giro attorno al porto su uno yacht dell'America's Cup e ha aiutato a cucinare una cena tradizionale Maori. Arrivato all'aeroporto, dove lo aspettavano una folla di circa 100 curiosi, è stato accolto sia dal primo ministro John Key che dal governatore che rappresenta la regina Anand Satyanand.

Cuc

© riproduzione riservata