Lunedì 25 Gennaio 2010

Iraq/ Giustiziato per impiccagione Ali il chimico

Baghdad, 25 gen. (Ap) - Ali Hassan al-Majid, noto come "Ali il chimico", cugino di Saddam Hussein, è stato giustiziato per impiccagione. Lo ha reso noto un portavoce del governo iracheno. L'ultima delle quattro condanne a suo carico era giunta il 17 gennaio quando Ali Hassan al Majid, era stato condannato a morte per avere ordinato nel 1988 il bombardamento con gas letale del villaggio curdo di Halabja, uccidendo circa 5.000 persone. Alì il chimico, temuto cugino dell'ex presidente iracheno Saddam Hussein, era già stato condannato a morte per la repressione delle ribellioni curde e sciite alla fine degli anni '80 e a inizio degli anni '90, in particolare per il suo ruolo nella strage di Anfal, quando furono uccisi 180.000 curdi. Successivamente è stato ritenuto responsabile e condannato per "crimini contro l'umanità" a seguito della repressione sciita del 1991 e del 1999.

Fcs

© riproduzione riservata