Martedì 26 Gennaio 2010

Maltempo/ Centro nord sotto la neve, disagi in Romagna e Marche

Roma, 26 gen. (Apcom) - Italia al freddo, con pioggia e neve soprattutto al centro nord. Temperature zotto zero, vento siberiano da nord est, e primi fiocchi in Romagna, soprattutto nel ravennate e riminese, Veneto, Marche, Umbria, alto Lazio e Abruzzo, in particolare nell'Aquilano. A Vicenza è scattato dalle 13 il piano neve, così come a Venezia sono in azione i mezzi spargisale del Comune. Domani a Forlì e Cervia i sindaci hanno disposto la chiusura urgente delle scuola per emergenza neve. Disagi nelle Marche, soprattutto in provincia di Pesaro Urbino: rischio gelate in mattinata. Resta in vigore l'allerta meteo della protezione civile regionale fino a domani alle 12. Nevica anche sulle autostrade: sulla A14 tra Imola e Fano, su tutta la diramazione per Ravenna, all'altezza di Rioveggio e, sulla A1, tra Sasso Marconi e Calenzano. Il servizio meteo dell'Aeronautica militare alle 12 di oggi ha emesso un allerta per le prossime 12-18 ore: continuerà a piovere con insistenza sulla Sardegna, specialmente sui versanti orientali e settentrionali, previste piogge diffuse e abbondanti anche su Lazio, Toscana, Umbria e Marche. Neve in pianura sull'Emilia Romagna. Piove, ma non fa freddo, nel sud Italia, dove le temperature massime registrate oggi sono state di 13 gradi a Cagliari, 14 a Napoli e Reggio Calabria e 15 a Palermo, complice il vento di scirocco. Per domani, su tutto il Sud è prevista pioggia su Sicilia, Calabria e, dalla notte, sulla Basilicata soprattutto nei settori jonici, dove potrebbe comparire la neve, a quote intorno ai 700 metri. Venti molto forti da sud est sono previsti su Sicilia e Calabria, con possibili mareggiate. Temporali forti sulla Puglia salentina. Secondo il bollettino meteo della protezione civile, sono previsti rinforzi di burrasca sulle regioni ioniche; venti forti settentrionali su Liguria e Sardegna; localmente forti nord-orientali sulla Toscana e su tutti i settori appenninici e adriatici; Bora a Trieste.

Gtz/Apa

© riproduzione riservata