Martedì 26 Gennaio 2010

Haiti/ Postale: attenti al phishing in donazioni pro terremotati

Roma, 26 gen. (Apcom) - Phishing sulle spalle dei terremotati di Haiti. A lanciare l'allarme è la Polizia postale di Pescara, che spiega come in questi giorni siano state messe in circolazione diverse email che, invitando ad effettuare una donazione "pro terremotati Haiti", tentano in realtà di carpire i dati personali per l'accesso ai conti correnti on line degli utenti. L'e-mail in questione reca il logo della Croce Rossa e di Poste Italiane e, dopo aver presentato brevemente la drammatica situazione di Haiti a seguito del grave sisma, citando fra l'altro anche il Wfp, il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite, invita i destinatari a cliccare su un link che reindirizza l'utente ad un sito che consente di effettuare una donazione tramite conto corrente on line. Ovviamente l'unico scopo di questa email è quello di far leva sui sentimenti provati nei confronti delle popolazioni colpite dal gravissimo terremoto per carpire i codici di accesso al conto corrente on line delle vittime per utilizzarli a scopi criminosi. Gli accertamenti della Polizia Postale di Pescara hanno fatto emergere che la mail ricalca fedelmente nel testo la pagina ufficiale del Wfp e che sia la falsa mail sia la pagina per le false donazioni riconducono a provider esteri che sono oggetto di indagine.

Red/Apa

© riproduzione riservata