Giovedì 28 Gennaio 2010

Governo/Cdm in Calabria Berlusconi: Stato sconfiggerà 'Ndrangheta

Roma, 28 gen. (Apcom) - "Cari amici calabresi, la riunione a Reggio Calabria del consiglio dei ministri, la prima nella storia d'Italia è un'altra promessa mantenuta". Inizia così il messaggio del premier Silvio Berlusconi ai calabresi pubblicato stamane sulla Gazzetta del sud. "Il governo con questo gesto ribadisce che anche in Calabria lo stato c'è e fa lo stato nel modo più efficace per il contrasto della criminalità organizzata, prosegue il cavaliere ricordando quelli che definisce risultati "incisivi": gli arresti dei latitanti "più pericolosi", il sequestro di beni all' 'Ndrangheta. "La sconfitta della 'ndrangheta - sottolinea Berlusconi - e di tutte le altre mafie costituisce per noi l'esigenza più importante in assoluto. Per questo dobbiamo ripristinare il controllo dello stato su tutto il territorio". Oltre alla lotta alla criminalità Berlusconi ribadisce l'impegno sugli interventi sulle infrastrutture dal completamento della Salerno-Reggio Calabria "entro 2012-2013" fino al ponte sullo Stretto. Ricordando l'istituzione a Reggio Calabria dell'agenzia per la gestione dei beni confiscati alla 'ndrangheta, il premier conclude: "Siamo impegnati a una lotta del bene contro il male, l'obiettivo del governo è di arrivare a una completa vittoria del bene e una sconfitta definitiva del male. E' una promessa, come sempre la manterremo".

Tom/Fmc/Fva

© riproduzione riservata