Giovedì 28 Gennaio 2010

Brasile/ Lula esce da ospedale ma dovrà stare a riposo

Brasilia, 28 gen. (Apcom) - Il presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva, 64 anni, lascerà a breve l'ospedale portoghese di Recife dove era stato ricoverato d'urgenza ieri sera per una crisi di ipertensione. Lo ha reso noto la presidenza del Paese latino-americano precisando che Lula si recherà nella sua villa di Sao Bernardo do Campo, nei pressi di San Paolo, dove si riposerà fino alla fine della settimana. "Il presidente non si è sentito bene e i medici gli hanno consigliato di riposare. Ha avuto una settimana intensa ed era sfinito. Ha avuto una crisi di ipertensione e in queste condizioni è stato deciso di annullare il suo viaggio previsto a Davos", ha dichiarato all'Afp un portavoce della presidenza. Lula doveva partire ieri notte da Recife per la Svizzera ma si è sentito male e il suo medico personale gli ha raccomandato il ricovero. Durante la giornata, aveva accusato dolori al petto e alla gola e sintomi influenzali, oltre a sentirsi molto affaticato. "Il presidente era in aereo ed era pronto a partire. Ma il suo medico personale gli ha trovato la pressione alta e gli ha consigliato il ricovero per farsi curare. Ma adesso il presidente è di nuovo in forma". Il suo medico personale, il dottor Cleber Ferreira, ha dichiarato alla stampa locale che "le condizioni generali del presidente erano buone" ma che deve ancora essere sottoposto ad altri esami a San Paolo. A Davos, Lula doveva ricevere il premio "Lo Statista mondiale" dopo aver partecipato, come fa ogni anno, al grande appuntamento 'no global' della decima edizione del Forum sociale mondiale a Porto Alegre, nel sud del Brasile. Lula ha tutti i giorni un'agenda estremamente fitta fra gli impegni presidenziali e le numerose trasferte nel Paese nel quadro della pre-campagna elettorale per le elezioni presidenziali di ottobre. Salito al potere nel gennaio 2003, non può presentarsi per aver già governato per due mandati, ma sostiene attivamente la sua candidata, Dilma Roussef. (con fonte Afp)

Ihr

© riproduzione riservata