Giovedì 28 Gennaio 2010

Apple/ iPad il giorno dopo, lodi ma anche aspettative eccessive

New York, 28 gen. (Apcom) - Il giorno dopo la presentazione dell'iPad, l'ultimo gioiello tecnologico sfornato da Apple, gli osservatori e i fan di Steve Jobs sono rimasti un po'delusi. Viste le incredibili aspettative della vigilia non poteva essere altrimenti. I blog avevano parlato di un gadget con doppia telecamera, dotato di sistema di ricognizione facciale e in grado di ricaricarsi con pannelli solari, tanto per citarne qualcuno. L'iPad non ha niente di tutto questo, e forse la delusione è solo dovuta all'assenza di stupore per un prodotto che era stato preannunciato come rivoluzionario, ma è in sostanza un maxi iPhone (per la precisione un maxi iPod touch, che è un iPhone senza telefono). L'iPad, dicono molti esperti, è comunque un gadget high-tech di grandissimo valore che provoca un grande scatto in avanti nel mercato dei tablet. "Ciò che ha fatto Apple è dare a questo formato, che esiste da 15 anni, una ragione per esistere come nessun altro ha fatto prima", ha detto Michael Gartenberg, un osservatore del settore e analista di Interpret Llc. Secondo Rob Enderle, consulente del settore tecnologico, l'iPad "non è stato all'altezza delle aspettative" anche se rappresenta "l'inizio di una massiccia transizione nei settori dei pc e dell'elettronica". L'apparecchio, dice, potrebbe superare le consolle per videogiochi portatili facendole diventare presto "obsolete". (segue)

Emc

© riproduzione riservata