Giovedì 28 Gennaio 2010

Nuova influenza, in Italia 228 vittime, 82% erano a rischio

Roma, 28 gen. (Apcom) - Ad oggi, dall'inizio dell'epidemia, sono state 228 le vittime della nuova influenza in Italia, secondo il sistema di sorveglianza dei decessi della rete Influnet. L'82% dei decessi è avvenuto in persone che presentavano almeno una condizione di rischio. Nell'ultima settimana (18-24 gennaio) non si è verificato alcun decesso a causa dell'influenza A /H1N1v. Dei 228 decessi totali, il 40% erano donne. Le fasce di età più colpite sono quella tra i 15 e i 44 anni (33% dei decessi) e quella tra i 45 e i64 anni (35%). La Regione più colpita è la Campania con il 23% di tutti i decessi. Seguono poi la Puglia con i 15%, il Piemonte e la Sicilia con il 9%, la Calabria con il 7% e il Lazio con il 6% di decessi. Due Regioni (Valle d'Aosta e Sardegna) non hanno segnalato alcun decesso.

Red/Aoa

© riproduzione riservata