Venerdì 29 Gennaio 2010

Giustizia/ Mancino: No a intimidazioni contro i magistrati

Roma, 29 gen. (Apcom) - Il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, Nicola Mancino, mette in guardia la politica in relazione alle frequenti polemiche sull'azione dei magistrati: "L'esercizio della giurisdizione - afferma nella sua relazione in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario presso la Corte di Cassazione - va salvaguardato da ogni forma, scritta o verbale, di intimidazione o di interferenze che ne possano mettere in dubbio il pieno e libero suo svolgimento". Mancino sottolinea il fatto che la dialettica fra giustizia e politica si è manifestata in particolare in occasione di procedure "a tutela" avviate dal Csm. Nonostante la modifica introdotta anche su sollecitazione del presidente della Repubblica al regolamento interno "che fa obbligo alla Prima Commissione consiliare di valutare, preliminarmente, la sussistenza dei requisiti di tutela dell'attività giusdizionale in sè e/o del giudice preso singolarmente", osserva il vicepresidente del Csm, "a volte capita che non è neppure deliberata l'apertura della pratica, che il solo annuncio che se n'è fatta richiesta dà luogo a polemiche molto aspre".

Bar/Lux

© riproduzione riservata