Martedì 02 Febbraio 2010

Calcio/ Mancini: Al Milan per ritrovare il mio gioco e l'allegria

Roma, 2 feb. (Apcom) - La comodità di cambiare squadra e non dover cercare una nuova casa. Amantino Mancini passa dall'Inter al Milan e si trasferisce dall'altra parte del Naviglio. "Sono contento perchè vado via da una squadra importante e arrivo in una società che ha vinto molto, - ha detto il neo acquisto rossonero - spero di dare il mio contributo al Milan". Mancini raggiunge a Milanello la colonia brasiliana, gli amici Nelson Dida, Thiago Silva, Ronaldinho e Pato: "C'erano brasiliani anche all'Inter, qui troverò altri amici, giocare con dei fenomeni sarà una bella avventura". L'ex esterno di Inter e Roma ha scelto il Milan per "trovare nuovi stimoli". Solo questo gli consentirà di giocare e assicurarsi il riscatto definitivo dall'Inter: "Farò di tutto per rimanere qui" ha detto il brasiliano. Mancini pensa di trovare più spazio negli 11 rossoneri per via "degli esterni larghi e del gioco palla a terra", cosa che può "facilitare" il brasiliano. "Voglio ritrovare il mio calcio e la mia allegria" ha detto Mancini, che resta comunque amareggiato per non poter giocare in Champions League perchè ha già disputato la competizione con la maglia dei 'cugini' nerazzurri. "Devo fare bene in campionato, spero di poter essere già presente domenica, la voglia è tanta" ha concluso Mancini.

Caw

© riproduzione riservata