Venerdì 05 Febbraio 2010

Campania/ Pagani, ha ucciso nuora e nipote per un cancello aperto

Napoli, 5 feb. (Apcom) - La mancata chiusura di un cancello condominiale sarebbe alla base del duplice omicidio avvenuto questa mattina a Pagani, nel Salernitano. Giuseppe Comunale, pensionato 74enne, avrebbe ucciso nuora e nipote a colpi di fucile perché le due donne avevano lasciato aperto un cancelletto ,che consente l'accesso a un unico cortile doveaffacciano sia la casa delle due vittime che quella dell'omicida. La tragedia è avvenuta poco prima delle 9.30 alla terza traversa di via Fontana. Anna Maria Vanacore, 46 anni, e la figlia Maria Renata Comunale, 26enne, sono decedute sul colpo, uccise da una serie di proiettili calibro 12 di un fucile semiautomatico legalmente detenuto dall'uomo. Gli spari, secondo quanto hanno raccontato i vicini ai militari dell'Arma che stanno indagando, sarebbero stati preceduti da una lite furibonda. Litigio non nuovo tra il suocero, la nuora e la nipote. All'arrivo dei carabinieri, Giuseppe Comunale imbracciava ancora il fucile mentre i corpi senza vita delle due donne erano riversi nel cortile. L'uomo è stato disarmato, bloccato e arrestato.

Aqu/Psc

© riproduzione riservata