Martedì 09 Febbraio 2010

Minori/ Sette adolescenti su 10 hanno un profilo su Facebook

Roma, 9 feb. (Apcom) - Sette adolescenti su dieci possiedono un profilo su Facebook e quattro hanno avuto almeno una volta richieste di un incontro dal vivo da parte di uno sconosciuto sul web. E' quanto ha detto oggi il presidente dell'associazione Telefono Azzurro, Ernesto Caffo, intervenendo al convegno "Generazione Y: c'è sicurezza nei nuovi territori digitali?", organizzato in occasione della giornata europea per la sicurezza in Internet. Il dato emerge dal decimo rapporto nazionale sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza, redatto dall'associazione insieme all'Eurispes. Secondo lo studio il 71,1% dei degli adolescenti possiede un profilo su Facebook, il 17,1% uno su MySpace e il 10,4% uno su Habbo. Per i ragazzi Facebook è uno strumento utile ritrovare vecchi conoscenti (24%) e per stringere nuove amicizie (14,9%), ma c'è anche chi lo considera un mezzo pericoloso per la propria privacy (5%). La ricerca rivela che quasi metà degli adolescenti ha avuto esperienza di contatti in rete fornendo dati personali (47%) e il 39,8% ha ricevuto almeno una volta richieste di un incontro dal vivo da uno sconosciuto sul web. Aumentano vertiginosamente poi in particolare i bambini sotto gli 11 anni che chattano: se nel 2005 erano poco più del 13%, oggi rappresentano oltre il 40%. "Ci troviamo - ha spiegato Caffo - di fronte a generazioni curiose che se da un lato dimostrano attenzione e familiarità nei confronti della rete a livello tecnologico, dall'altra non hanno ancora gli strumenti per poter individuare i possibili pericoli. Se non guidati, orientati e consigliati rischiano di cadere nelle trappole che la vita reale purtroppo tende loro quotidianamente". Per aiutare le scuole nel compito educativo su questi temi l'associazione ha redatto, insieme alla polizia delle comunicazioni, un agile libretto pratico sul rapporto tra adolescenti e la Rete, con le cose da sapere e il quadro normativo.

Dpn

© riproduzione riservata