Martedì 09 Febbraio 2010

Lazio/ Giudice civile: mantenere figlio anche dopo i 30 anni

Roma, 9 feb. (Apcom) - Non voleva più continuare a pagare le spese del figlio, ma il giudice Maria Rosaria Rizzo, della I sezione del tribunale civile di Roma, non ha accolto le sue argomentazioni. Un uomo di 70 anni, S.M., separato dalla moglie, aveva chiesto la cessazione degli impegni di mantenimento nei confronti del figlio, che ha 36 anni e prendeva 225 euro mensili. Nel corso del procedimento, il giovane, assistito dagli avvocati Giacinto Canzona ed Anna Orecchioni, ha sostenuto che non esiste nessun limite legale di età per il mantenimento che il genitore deve assicurare al figlio maggiorenne, soprattutto quando, come nel caso in questione, quest'ultimo si è attivato per trovare lavoro ma non vi è riuscito per cause non imputabili allo stesso. Ma adesso l'ordinanza cautelare dovrà esser discussa nel merito.

Nav

© riproduzione riservata