Mercoledì 10 Febbraio 2010

Maltempo/ Temporali al sud, freddo e neve a quote basse al nord

Roma, 10 feb. (Apcom) - Pioggia e temporali al sud e neve a quote basse al nord. E' lo scenario meteo che caratterizza da ieri sera l'Italia, con un'ondata di maltempo dovuta a un vasto sistema depressionario proveniente dall'Europa nord-occidentale. La protezione civile nazionale ha emesso un ulteriore allerta meteo che integra ed estende quello diffuso due giorni fa. Da ieri, forti temporali interessano le regioni meridionali, dove i fenomeni potranno essere accompagnati da scariche elettriche e raffiche di vento con possibili mareggiate lungo le coste. Da oggi, nevicate fino a quote di pianura sull'Emilia e a quote collinari anche sull'Appennino settentrionale. Da domani, le precipitazioni nevose interesseranno tutte le regioni centro-settentrionali, anche a quote basse a cominciare da Piemonte e Lombardia, a causa dell'arrivo dall'Europa settentrionale di una perturbazione di origine artica. Per domani sono previste piogge diffuse, e temporali di forte intensità, sui settori tirrenici di Campania, Basilicata e Calabria; piogge anche sul resto del meridione e sul Lazio meridionale. Rovesci su Sardegna, Molise, Abruzzo, Umbria, Marche e Romagna. Non verranno risparmiate Toscana, Emilia, Liguria di levante, Veneto e Friuli Venezia Giulia. La neve è prevista a quote di pianura sull'Emilia e sul Triveneto oggi e soprattutto domani mattina; sopra i 600-800 metri sull'Appennino settentrionale e sulla Sardegna; possibili nevicate anche sull'Appennino centrale al di sopra di 1100-1300 metri e sull'Appennino meridionale al di sopra di 1300-1500 metri. Venerdì ancora maltempo sulle regioni centro-meridionali con precipitazioni sparse, prime schiarite sulle regioni settentrionali dapprima sulle zone occidentali, in estensione alle resto del nord. Venti forti ovunque, specie sui versanti tirrenici del centro-sud. Mari da molto mossi a molto agitati.

Red/Gtz

© riproduzione riservata