Mercoledì 10 Febbraio 2010

Foibe/ Napolitano: Impegno comune contro oblio e rimozioni

Roma, 10 feb. (Apcom) - Sulle foibe e sulla tragedia degli italiani in Istria è finito il tempo dell'oblio: ne è convinto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che oggi ha celebrato al Quirinale il Giorno del ricordo. "Siamo qui per rinnovare anche quest'anno l'impegno comune del ricordo, della vicinanza, della solidarietà - ha detto Napolitano - contro l'oblio, contro forme di rimozione diplomatica che hanno pesato in passato e causato tante sofferenze". Il capo dello Stato ha sottolineato che c'è una "piena continuità" tra il suo intervento di oggi e quello degli anni passati quando "ho voluto dire determinate cose, fin dall'inizio del mio settennato, anche di fronte a reazioni spiacevoli e ingiustificate fuori dall'Italia alle mie parole che erano rispettose di tutti".

Vep/Ral

© riproduzione riservata