Mercoledì 10 Febbraio 2010

Iran/ Usa lavorano a nuove sanzioni per colpire i pasdaran

New York, 10 feb. (Apcom) - L'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Barack Obama sta prendendo in considerazione nuove sanzioni contro l'Iran nel tentativo di frenare le ambizioni nucleari di Teheran. Come riporta il New York Times le sanzioni riguardano in particolare la Guardia Rivoluzionaria Islamica con lo scopo di separare "sistematicamente" i pasdaran dal popolo iraniano. Secondo gli Stati Uniti e i loro alleati occidentali la Guardia Rivoluzionaria è responsabili del programma nucleare iraniano, oltre che della violenta repressione dei manifestanti contro il governo. Le sanzioni, che gli Stati Uniti sottoporranno al Consiglio di Sicurezza dell'Onu, mirano a colpire banche, aziende e una serie di altre istituzioni controllate dalla Guardia Rivoluzionaria. Ieri Obama ha detto che gli Stati Uniti "svilupperanno un significativo regime di sanzioni che indicherà loro quanto sono isolati dal resto della comunità internazionale". L'obiettivo finale è far aumentare i costi per chi commercia con l'Iran ad un livello talmente alto da renderlo sconveniente. In ogni caso il piano di sanzioni avrà successo solamente se gli Stati Uniti riusciranno ad ottenere il sostegno di Russia e Cina, che hanno notevoli interessi commerciali con Teheran.

Fsn-Emc

© riproduzione riservata