Mercoledì 17 Febbraio 2010

Maltempo/ Calabria, Maierato paese fantasma. Sfollati in Sicilia

Vibo Valentia, 17 feb. (Apcom) - Il comune di Maierato con le sue 32 frazioni è stato interamente evacuato nella giornata di ieri a seguito della enorme frana che minaccia il centro del paese. La Giunta regionale della Calabria ha dichiarato lo stato d'emergenza chiedendo al governo centrale lo stato di calamità naturale. Il presidente della Regione Agazio Loiero, invita i politici di Roma a venire a vedere di persona: "E' una Regione che sta franando. Chi ha visto le immagini televisive si è reso conto di cosa sia accaduto, sarebbe bene che anche qualche rappresentante del governo venisse personalmente in Calabria per vedere cosa è successo". Nella giornata di ieri c'è stato un nuovo sopralluogo per verificare l'avanzamento del fronte di frana. Gli abitanti del comune di Maierato che sono stati ospitate in strutture predisposte e nella scuola allievi della polizia di stato di Vibo Valentia. Intanto La Procura di Vibo Valentia ha aperto un fascicolo sulla frana che ha colpito ieri il paese. L'iniziativa si inserisce nel quadro di una serie di inchieste avviate dalla Procura sul dissesto idrogeologico nella provincia Vibonese. Alla fine fuori dalle loro case sono rimaste circa 2500 persone che sono comunque assistite dalle forze dell'ordine e dalla protezioni civile. Intanto è previsto un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche. E prosegue lo stato di allerta in Sicilia per il maltempo. A San Fratello, nel messinese, si contano oltre 1.340 sfollati censiti ufficialmente dalla protezione civile regionale. Le operazioni sono in corso. Gli abitanti del centro dei Nebrodi vengono trasferiti in residence, alberghi della zona, mentre altri hanno trovato alloggio tra parenti e amici. Tutta la fascia dei Nebrodi è in fase di attento monitoraggio. Situazione difficile anche in altri centri isolani. A Librizzi ci sono state alcune frane sulla strata provinciale 126, in contrada Nasidi.

fmc-Aqu

© riproduzione riservata