Mercoledì 17 Febbraio 2010

Maltempo/ P.Civile: Frana Maierato da 1 milione di metri cubi

Roma, 17 feb. (Apcom) - Resta critica la situazione a Maierato, in provincia di Vibo Valentia, dove sono 2.300 gli sfollati a seguito della spaventosa frana, stimata in un milione di metri cubi, con un fronte di un chilometro. Non piove più sul territorio e non sono previste piogge per le prossime 18-24 ore. La protezione civile, presente sul posto, prosegue il monitoraggio, sottolineando che sul Vibonese le precipitazioni degli ultimi due mesi hanno indebolito fortemente il terreno. E' piovuto, si rileva, "il doppio rispetto alla media del periodo". I terreni sono carichi di acqua, sono saturi e "non si possono escludere" altri movimenti franosi. L'imponente massa di terra è comunque "sotto osservazione". La risposta del sistema di protezione civile locale e nazionale è stata "efficace". Si è da subito insediato un centro di coordinamento dei soccorsi che fa capo alla Prefettura locale. Sul posto, stanno operando incessantemente le strutture operative della protezione civile, i vigili del fuoco, le forze dell'ordine, geologi e tecnici. Buone notizie per gli sfollati. Sono in corso continui sopralluoghi e "si sta verificando - dicono i tecnici della protezione civile - la possibilità di fare rientrare nelle loro case una parte degli sfollati se ci saranno tutte le condizioni di sicurezza". Nel tardo pomeriggio, sarà fatto il punto della situazione in una specifica riunione. L'augurio è che il movimento del terreno rimanga lento. Si dovrà arrivare a un piano d'emergenza specifico per l'area. Maierato, sottolineano i tecnici della protezione civile, è dotato di un piano di protezione civile ma ora, visto quello che è accaduto in queste ore, si dovrà redigere il piano di emergenza specifico.

Gtz

© riproduzione riservata