Sabato 20 Febbraio 2010

Marocco/ Meknes, crollo minareto moschea: sale a 40 numero morti

Rabat, 20 feb. (Apcom) - E' salito ad almeno quaranta morti e settantuno feriti il bilancio del crollo - provocato dalle piogge torrenziali dei giorni scorsi - del minareto di una storica moschea di Meknes, nel centro del Marocco, in occasione della preghiera del venerdì. Lo hanno annunciato le autorità locali, che hanno chiarito che ci sono ancora persone intrappolate sotto le macerie. La tragedia, la più grave del genere mai avvenuta nel Paese africano, è avvenuta nel momento della grande preghiera nella moschea Bab Berdieyinne, che si trova nella città vecchia di Meknes, intorno alle 12.45 locali di venerdì (le 13.45 in Italia). "Quaranta persone sono rimaste uccise e settantuno ferite nel crollo del minareto di questa moschea", ha dichiarato un responsabile della protezione civile della città, Mohamed Ismael Alaoui. Il numero di vittime potrebbe aumentare, perché i fedeli sono tradizionalmente molto numerosi alla preghiera di metà giornata (Addohr) il venerdì. Le cause del crollo del minareto non sono state ufficialmente comunicate, ma tutti puntano il dito contro le forti piogge degli ultimi giorni.

Fco

© riproduzione riservata