Sabato 20 Febbraio 2010

Sanremo/ Fischi anche a Lippi con il Trio

Sanremo, 20 feb. (Apcom) - Venerdì sera e penultima puntata di Sanremo: al di là della manifestazione canora (ha vinto la gara dei giovani Tony Maiello) da registrare qualche momento stonato. E' bastato che Antonella Clerici annunciasse il trio Pupo-Emanuele Filiberto-Canonici (di nuovo in scena grazie al ripescaggio), che dalla platea dell'Ariston è partito un coro di fischi. Non i pochi secondi della prima serata, ma minuti di contestazioni. Imbarazzo della conduttrice. Pupo ha reagito urlando un forzato "Grazie!" all'ala del teatro che applaudiva. Poi ha chiamato frettolosamente sul palco Marcello Lippi. Il ct della nazionale si è trattenuto sul palco quasi cinque minuti, specificando che "non poteva non esserci" per una canzone che si chiama "Italia amore mio" e minimizzando l'associazione con il rampollo dei Savoia. "Questa è una canzone rivolta a tutti gli italiani in giro per il mondo a guadagnarsi da vivere" ha detto. Ma è stato interrotto da una preoccupata Clerici: "Attenzione, ti devo togliere la parola - ha detto - abbiamo dei tempi da rispettare...". E' la par condicio sanremese: nella competizione canora ognuno dovrebbe avere più o meno lo stesso tempo a disposizione, tra presentazione ed esecuzione. Visto che c'è il televoto. Ma Pupo è scattato: "Ma come noi abbiamo anche dei filmati, è previsto dalla regia...". Il filmato, brevissimo, era un saluto al ct del ciclismo Ballerini scomparso in un incidente. Il pubblico ha reagito, la contestazione si è rivolta anche al Ct al grido di "Cassano-Cassano" (ospite della prima serata, escluso dalla Nazionale) e "A casa". Attimi di confusione sul palco, ma lo show è andato avanti, con il trio ripescato che intonava "Italia amore mio" e le tre Divas vestite da tricolore.

aqu/gde

© riproduzione riservata