Sabato 20 Febbraio 2010

Corruzione/Berlusconi:Cdm unito per migliorare ddl, io per primo

Roma, 20 feb. (Apcom) - Tutti i ministri erano concordi nel voler migliorare il ddl che inasprisce le pene per i reati di corruzione, e per primo Silvio Berlusconi. E' stato lo stesso presidente del Consiglio a spiegare le ragioni del rinvio deciso al Consiglio dei ministri di ieri e a garantire che il provvedimento sarà varato la prossima settimana. "Siamo stati tutti insieme concordi - ha dichiarato il premier - di farlo più articolato: la prossima settimana penso che sarà pronto. Sono stato io a volerlo, io a proporlo e io poi, a seguito della discussione approfondita che si è svolta in Cdm, a ritenere che poteva essere migliorato".

Bac

© riproduzione riservata